La Fondazione

LA FONDAZIONE

Storia e Finalità

La Fondazione San Domenico, costituita nel 2001 per volontà di Marisa Lisi Melpignano, ha sede nella Masseria San Domenico a Savelletri di Fasano.

2001

Si occupa di promuovere lo studio, il recupero degli insediamenti rupestri nei territori di Fasano e Monopoli, di cui sopravvivono testimonianze estese, spesso integre, ed anche di tutelare l’ambiente ad esse circostante. Un capitolo mirabile e poco conosciuto della storia europea, che fonde essenzialità e raffinatezza, misticismo orientale e sobrietà pratica nella materia del paesaggio: pietra, luce, colore. L'attività della Fondazione si concentra in particolare sulle case-grotta e sulle chiese-grotta con il loro contenuto (i preziosi cicli pittorici bizantini), sulla natura circostante e la salvaguardia della vegetazione autoctona.

La Fondazione si avvale di un comitato scientifico presieduto da monsignor prof.Cosimo Damiano Fonseca, accademico dei Lincei già rettore dell’università della Basilicata. Essa collabora con Università, Sovrintendenze, Regione, Enti locali; si avvale del supporto di esperti nazionali e internazionali in materia di antropologia, archeologia, geologia. Gli scopi principali che la Fondazione si prefigge sono: la ricerca attraverso la promozione di incontri, congressi, borse di studio e premi; e l’elaborazione di progetti di salvaguardia e valorizzazione del territorio. La Fondazione San Domenico é un tassello dell'odierno Rinascimento pugliese: l'attenzione ai valori del territorio ed il gran numero di iniziative organizzate, fanno oggi della Puglia il laboratorio-guida di un nuovo modello per le regioni del sud. Un modello che punta ad unire tradizione e modernità, qualità della vita e sviluppo economico, un consistente impegno nel mettere a frutto i beni storico-ambientali con l'intento di non snaturarli, di non fare della regione un luna-park archeologico, o gastronomico, o balneare. Ma anche un modello in cui la capacità di mettere in rete risorse pubbliche e private é la chiave del successo. E che sta cominciando a fare scuola.

A partire dal 2013 la Fondazione San Domenico ha concorso al bando pubblico aggiudicandosi la gestione del Parco rupestre di Lama d’Antico e le chiese rupestri di San Lorenzo e San Giovanni di proprietà del Comune di Fasano.

LA FONDAZIONE

Richiedi informazioni

Hai delle domande? Non esitare a contattarci! Saremo lieti di rispondere a qualsiasi dubbio o domanda.

    POTREBBE INTERESSARTI

    Le Attività

    Premio giornalistico

    La Fondazione promuove, dal 2005, il Premio giornalistico "Civiltà Rupestre".
    Scopri di più

    Restauri

    Promuovere lo studio, il recupero degli insediamenti rupestri nei territori di Fasano e Monopoli.
    Scopri di più

    Attività editoriali

    La Fondazione si è attivamente impegnata nella pubblicazione degli Atti dei convegni internazionali di studio sulla Civiltà rupestre.
    Scopri di più

    restauro-lama-dantico-gallery_2

    Studi e ricerca

    Da Agosto 2019 è possibile visitare le proiezioni dei restauri virtuali all'interno della chiesa rupestre di Lama d'Antico.
    Scopri di più

    Convegni

    La Fondazione organizza e ospita il Convegno internazionale di studio sulla Civiltà rupestre.
    Scopri di più